Contributi a sostegno delle famiglie residenti per le utenze domestiche di energia elettrica - Spese anno 2022

La Provincia di Sondrio, in collaborazione con il Comune di Valfurva, promuove l’adozione di misure straordinarie per il sostegno alle famiglie

Data :

8 marzo 2024

Contributi a sostegno delle famiglie residenti per le utenze domestiche di energia elettrica - Spese anno 2022
Municipium

Descrizione

La Provincia di Sondrio, in collaborazione con il Comune di Valfurva, promuove l’adozione di misure straordinarie per il sostegno alle famiglie, riconoscendo un contributo a parziale copertura delle spese sostenute per l’energia elettrica nell’anno 2022.

L’iniziativa è resa possibile grazie al concorso di risorse trasferite da Regione Lombardia alla Provincia di Sondrio derivanti dalla monetizzazione integrale dell’energia gratuita, determinata a consuntivo per l’anno 2022, fornita dalle grandi derivazioni idroelettriche.

I cittadini RESIDENTI nel Comune di Valfurva, in possesso dei requisiti prescritti, possono presentare domanda per accedere al contributo in questione secondo le modalità indicate nel Bando allegato entro e non oltre il termine del 20.05.2024. 

Si riportano inoltre, per opportuna completezza, le ulteriori indicazioni fornite dalla Provincia di Sondrio: 

  • la residenza nel Comune di Valfurva è richiesta alla data di presentazione della domanda; 
  • la quietanza del pagamento non va obbligatoriamente allegata; il cittadino dichiara di aver pagato le bollette, assumendosene la responsabilità; 
  • l’importo del canone RAI non va indicato in dichiarazione, l’importo totale dichiarato come pagato per il 2022 deve essere al netto di tale importo; 
  • l’importo del Bonus elettrico (ARERA) va indicato in dichiarazione quale contributo ricevuto, mentre l’importo totale dichiarato come pagato per il 2022 è già al netto di tale importo; 
  • le bollette sono quelle relative ai consumi 2022; pertanto, alla domanda andranno allegate ad es. le bollette emesse e pagate a gennaio 2023 e relative all’anno 2022 ma non le bollette emesse e pagate a gennaio 2022 e relative all’anno 2021; 
  • in caso di unità immobiliare in affitto, con utenza intestata al locatore, è comunque possibile presentare la domanda, a condizione che le spese di energia elettrica siano state rimborsate al locatore. Al modello di domanda andrà allegata documentazione comprovante il rimborso del costo energia elettrica a favore del locatore (es. estratto contratto di affitto da cui risulti il rimborso delle spese di energia elettrica da parte del locatario, quietanza di pagamento, ecc.); 
  • l'istanza non corredata dalle bollette ma dalle sole ricevute/quietanze di versamento (dalle quali deve potersi evincere il periodo di fornitura) può essere accolta solo in via eccezionale, qualora il cittadino sia effettivamente impossibilitato a reperire le bollette. In tal caso, dal totale pagato risultante dalle ricevute di versamento andrà scorporato il canone RAI, salvo il cittadino dimostri che lo stesso non è dovuto.
Municipium

Allegati

PROVINCIA-bando contributi monetizzazione famiglie 2024_0

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot